Giornata della cura

Giornata della cura

Giovedì 29 febbraio la III Giornata della cura delle persone e del pianeta. Aderisci e partecipa con la tua scuola!

 

Giovedì 29 febbraio 2024, in collaborazione con Equal Care Day, si svolgerà la Giornata della Cura delle persone e del pianeta.

 

Nella SCHEDA che segue e che alleghiamo ci sono alcuni suggerimenti concreti per realizzare una significativa iniziativa di Educazione Civica alla cura, da inserire nel percorso formativo di ogni alunno/studente.

 

Per aderire alla Giornata e comunicare le iniziative programmate da condividere e valorizzare è necessario compilare il Modulo di Google https://bit.ly/48RcelE

 

Per preparare la Giornata è possibile partecipare ai seguenti incontri di formazione dei docenti di ogni ordine e grado:

 

Lunedì 5 febbraio 2024 16.30-18.30
Dalla scuola alla società per ridare valore alla cura

 

Lunedì 19 febbraio 2024 16.30-18.30
Dal paradigma della guerra al paradigma della cura

 

Il link ZOOM per partecipare agli incontri è: https://bit.ly/48YTMr5

 

 

***

 

Contro tutte le guerre, trasformiamo il futuro!

 

il 29 febbraio 2024

Giornata della Cura
delle persone e del pianeta

 

in collaborazione con “Equal Care Day 2024”

Ecco 5 cose che puoi fare anche tu

 

Giovedì 29 febbraio 2024 si svolgerà la III Giornata nazionale della cura delle persone e della comunità. Sarà una preziosa occasione per riscoprire, come persone e come comunità, come cittadini e come istituzioni, l’importanza della cura e del diritto alla cura.

Giovedì 29 febbraio usciamo dalla scuola e facciamo una di queste cose:

1. andiamo a conoscere, ringraziare e “illuminare” chi si prende cura di noi e degli altri, le persone, le pratiche e i luoghi di cura del territorio che contribuiscono al nostro benessere personale e collettivo (ad esempio: andiamo a conoscere chi lavora al pronto soccorso di un ospedale, chi dona il sangue agli altri, chi si prende cura delle donne vittime di violenza, dei malati oncologici, degli anziani, dei non vedenti e delle persone non udenti, chi accoglie i profughi, rifugiati e immigrati, chi si prende cura della città, del quartiere, della pulizia urbana);

 

2. facciamo una esperienza di cura degli altri o dell’ambiente (ad esempio: andiamo ad aiutare chi sta gestendo una mensa per i poveri oppure andiamo a ripulire, riordinare e abbellire uno spazio pubblico segnato dall’incuria, dall’abbandono o anche solo dalle conseguenze dell’inverno);

 

3. promuoviamo un’equa ripartizione tra uomini e donne dei lavori di cura della casa e della famiglia. Chiediamo ai genitori cosa vuol dire “prendersi cura della casa e della famiglia”, intervistiamoli. Ascoltiamo le donne cosa hanno da dire;

 

4. Realizziamo e diffondiamo un breve video (o altro materiale) per promuovere “la cultura della cura” (Per esempio: (1) raccontiamo le storie di chi si prende cura degli altri; (2) raccontiamo le cose che abbiamo fatto per la cura o nel giorno della cura, le cose che abbiamo visto e sentito, le voci e le storie delle persone che abbiamo incontrato, le loro attività, i loro problemi e le loro idee sulla cura #iohocura.);

 

5. OPPURE, consegna agli studenti il “Quaderno degli esercizi di cura”: un originale strumento di educazione civica per sviluppare l’attenzione, il rispetto, la responsabilità, la presenza, l’ascolto, la comprensione, l’empatia, l’uso delle parole, il dono, la generosità e il coraggio ⇒ CLICCA QUI

 

 

Per informazioni: Rete Nazionale delle Scuole per la Pace, via della Viola 1 (06122) Perugia – 075/5722479 – 075/5722148 – M 335.1431868 – email info@scuoledipace.it – www.lamiascuolaperlapace.it

 

 

📌 SCARICA LA LETTERA DI INVITO PER DIRIGENTI E INSEGNANTI ⇒ Lett. DDSS x 29 febbraio 2024

📌 SCARICA LA SCHEDA ⇒ Scheda Scuole Giornata Cura 2024